Il Portale della Regione Calabria per le imprese

Scheda n.: 13
Tipologia ZES: Agglomerato Industriale
Comune: Corigliano Rossano
Ente Gestore: CORAP – Consorzio regionale per le attività produttive
Fogli Catastali: 38, 39 e 49 di Corigliano-Rossano
Superficie totale Area (ha): 340
Riferimenti:

www.corap.it/index.php

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Area ZES di Schiavonea, nel Comune di Corigliano-Rossano, si estende per circa a circa 340 ha. È attraversata dalla strada statale 106, la principale arteria viaria di collegamento, e si colloca a ridosso del Porto. L’area ZES fa parte dell’agglomerato industriale di Schiavonea gestito dal CORAP – Consorzio regionale per le attività produttive.

Nell’area ZES risultano insediate 75 aziende, poco più del 40% delle imprese complessivamente censite dal CORAP, pari a 177, nell’agglomerato di Schiavonea. Le aziende afferiscono prevalentemente ai settori del manifatturiero (agroindustria, metalmeccanico, fabbricazione di mobili, elettronica), trasporti e logistica, commercio all’ingrosso e al dettaglio e servizi. Nell’ambito del comparto agroindustriale si evidenzia la presenza di un nucleo di imprese dedite alla lavorazione dei prodotti ittici, che beneficiano della prossimità del porto, la principale infrastruttura di riferimento nell’ambito dell’alto ionio calabrese per il settore della pesca.

L’area ZES, inoltre, tenuto conto della vicinanza della piana di Sibari, una delle aree pianeggianti più estese e fertili della Calabria, che negli ultimi decenni ha conosciuto una significativa evoluzione degli assetti colturali ed organizzativi, caratterizzata soprattutto per la produzione di agrumi, rosacee e ortaggi, conta numerose aziende attive nella trasformazione di prodotti agricoli.

Diffusi sono nel territorio anche gli esercizi commerciali, le strutture ricettive e ristorative e i servizi alle persone, a sostegno della domanda dei residenti del comprensorio ma soprattutto dei turisti che nel periodo estivo popolano le aree costiere.

Agevolazioni:

Il piano strategico ZES Calabria, al cap. 9 “Agevolazioni ed incentivazioni”, (contenuto di cui alla lettera g, comma 1, art. 6 del DPCM 12/2018), identifica i seguenti principali strumenti agevolativi a supporto delle ZES:

  • Credito di imposta (L. 208/2015)
  • Contratti di sviluppo (Accordo MISE, 2-017, D.G.R. 93/2018)
  • Legge 181/89 (D.G.R. 423/2016, D.G.R. 95/2018)
  • Fondo Artigianato (D.G.R. 580/2017)

Inoltre, la legge n. 178/2020 (Legge Bilancio 2021), all’art. 1, commi 173-176, ha introdotto un’ulteriore agevolazione per le imprese che avviano nuove iniziative economiche nelle aree ZES, riguardanti la riduzione del 50% delle imposte sul reddito per le attività svolte nella ZES.

Infrastrutture e servizi:

Infrastrutture ordinarie

Infrastrutture stradali interne:
   - Viabilità consortile esistente

Infrastrutture approvvigionamento idrico (acqua industriale
   - Rete idrica di adduzione e distribuzione, civile e industriale a servizio dell'agglomerato.

Infrastrutture fognarie:
   - Rete fognaria consortile a sistema separato, interna all'agglomerato.

Infrastrutture telematiche/telefoniche/fibra:
   - Rete di telefonia e dati esistente, interna all'agglomerato industriale

Infrastrutture energetiche (gas):
   - Rete metano esistente

Infrastrutture energetiche (elettricità):
   - Rete elettrica MT e BT esistenti.

Varchi di accesso:
   - Accesso da SS 106
   - Porto di Schiavonea

 

Infrastrutture caratterizzanti
Impianto di depurazione consortile

Strumento Urbanistico vigente:

Piano Regolatore Territoriale CORAP approvato con Decreto Dirigente Generale n. 7997 del 26.06.2006

Vincoli presenti:

Vincoli Paesaggistici: L’area di sviluppo ZES è soggetta al vincolo “Corsi d’acqua”, sul lato nord in corrispondenza del Torrente San Mauro, e sul lato sud in corrispondenza del Torrente Malfrancato (Rif. art. 142 del d.lgs. n. 42/2004).
L’angolo sud-est dell’area ZES, inoltre, è soggetto al vincolo “Territori costieri” (Rif. art. 142 del d.lgs. n. 42/2004).

Vincoli Piano Stralcio Assetto Idrogeologico: L’area ZES è interessata da zone con vincolo PAI con diverso grado di pericolosità; in particolare in corrispondenza dei lati nord (Torrente San Mauro) e sud (Torrente Malfrancato), l’area ZES è lambita da aree a rischio R4.

Piano Gestione Aree Rischio Alluvioni: Rispetto al PGRA, a livello di distretto idrografico, si rileva la presenza di aree interessate da alluvioni, secondo le specifiche a livello nazionale, poste sul confine nord e nell’area più a sud. Le aree sono poste in corrispondenza dei torrenti San Mauro e Malfrancato e dei collettori principali.

Contatti:

Regione Calabria
Dipartimento “Programmazione Unitaria”
Settore n. 8 “Coordinamento ZES”
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:

Scheda (PDF)

Area Industriale Corigliano CTR_Particelle (PDF)

Area Industriale Corigliano Ortofoto_Particelle (PDF)

Torna all'inizio del contenuto