Il Portale della Regione Calabria per le imprese

Proclamati i vincitori della Start Cup Calabria 2021 durante la finale svoltasi questa mattina nella splendida cornice del teatro Politeama di Catanzaro.
Il primo classificato è il team di CHITO-CELL-PACK, che propone la produzione di un film protettivo, interamente biodegradabile e prodotto ad impatto zero, da applicare sulla frutta per allungarne la shelf-life. Il team ha anche vinto il premio speciale Studio Rubino per approfondire il percorso di tutela della proprietà intellettuale. Ad aggiudicarsi il secondo posto è stato il team di INTEAM.com, Innovative TEchnologies for Advanced Manufacturing of COMposites (Tecnologie Innovative per Lavorazioni Avanzate di Materiali Compositi), per l’utilizzo di un’attrezzatura che possa consentire l'impregnazione di fibre lunghe continue con resine termoplastiche e la produzione additiva di componenti in materiale composito. Mentre il terzo classificato è risultato il team di SAF-1, sistema semi-automatico leggero ed economico che supporta e agevola gli operatori nella raccolta dei fiori di zafferano.
Tra i presentatori della pitch competition anche l’attore catanzarese Enzo Colacino, che ha allietato l’evento con i suoi interventi e ha arricchito la manifestazione con richiami alla tradizione della città e della Calabria, riuscendo a creare intelligenti e ironici nessi con i temi dell’innovazione.

A valutare i team finalisti in gara, che si sono contesi il podio della XIII edizione della business plan competiton accademica promossa da Università della Calabria, Università Magna Graecia, Università Mediterranea, Regione Calabria e Fincalabra, una giuria di esperti composta da: Samuele Furfaro, CEO Macingo, Antonia Abramo, CEO IFM e Presidente Confindustria Giovani Cz, Pierluigi Monteverdi, licenziatario Mc Donald’s Calabria e direttivo associazione LAB 32, Misal Giuseppe, Vertis, Benedetta Linardi, CEO Zafferano del Re, Stefano Caccavari, CEO Mulinum..
I tre vincitori della Start Cup Calabria, oltre ad un premio in denaro, si aggiudicano anche l’opportunità, come da regolamento, di accedere alla finale nazionale del PNI, il Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno è organizzato dall’Università Tor Vergata di Roma, e si svolgerà nelle giornate del 30 novembre e del 3 dicembre.

Torna all'inizio del contenuto